Grande Fratello 14, Alessandro e Lidia genitori tra qualche mese? Le parole di Calabrese

di il 21 dicembre 2015 in Bimbi Gossip

Grande Fratello 14, Alessandro e Lidia genitori tra qualche mese? Le parole di Calabrese
Pubblicita'

Dopo la loro esperienza al Grande Fratello 14, Alessandro Calabrese e Lidia Vella sono pronti a godersi finalmente la loro vita da coppia. Come procedono le cose tra di loro? Dopo un tira e molla fuori e dentro la casa, Alessandro e Lidia sembrano più felici che mai e a fare progetti di vita molto concreti. Tra qualche mese avranno un figlio? Ecco cosa ha svelato Calabrese in una recente intervista.

Grande Fratello 14, Alessandro Calabrese e Lidia Vella progetti fuori dalla casa

Alessandro, infatti, dopo essere uscito dal Grande Fratello 14 nel corso della finale, ha più volte condiviso dolci pensieri rivolti alla sua fidanzata Lidia: i due, dopo una storia molto turbolenta, hanno deciso di riprovarci e dopo il reality hanno ricominciato a frequentarsi seriamente. Alessandro, in fondo, non ha mai negato di essere sempre stato innamorato di Lidia, mentre la ragazza sembrava avere qualche dubbio in più. Ora anche la Vella sembra aver chiaro che il suo amore per Alessandro è reale.

Alessandro e Lidia presto genitori? Intervista

In una recente intervista rilasciata a Fanpage.it, Alessandro ha raccontato quali sono i suoi progetti con Lidia e ha svelato che, tra qualche anno, vorrebbe costruire una famiglia con lei. In particolare, ha raccontato che il sogno suo e della fidanzata è quello di diventare genitori e che non esclude che questo potrebbe accadere molto presto. Alessandro, infatti, si è dato come tempistica due anni circa. Lui e Lidia si conoscono ormai da molti anni e non sarebbe irreale immaginarli come genitori anche tra molto meno tempo.

Staremo a vedere!

Leggi anche:

LE PRIME PAROLE DI FEDERICA DOPO LA VITTORIA DEL GF

IN CASA SCOPRONO CHE FEDERICA E SIMONE SONO IN FINALE

LE PAROLE DI RAMZI SULLA FINE DELLA STORIA CON LIDIA

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook