Uomini e donne over parla Giorgio “Non fingo, sono solo io”

di il 21 aprile 2016 in Bimbi Gossip

Uomini e donne over parla Giorgio “Non fingo, sono solo io”
Pubblicita'

Uomini e donne over parla Giorgio “Non fingo, sono solo io”. Giorgio Manetti è uno dei più seguito protagonisti di Uomini e donne over di Maria De Filippi. Giorgio è stato intervistato dal quotidiano La Nazione. 

Uomini e donne Giorgio Manetti “Non mi sento vip per niente”

Giorgio Manetti è un personaggio ormai molto noto per chi segue quotidianamente Uomini e donne e la sua storia ormai finita con Gemma Galgani ha fatto molto parlare e ancora tiene banco durante le nuove registrazioni.

“Diciamo che questa popolarità è stata inaspettata, ma di sicuro non mi ha cambiato. Mi gratifica in maniera incredibile che le persone per strada, quando mi fanno i complimenti, dicono: mi piace quello che esprimi, per quello ti ascolto. Perché la verità è che non fingo e non so fingere. E che non sono un personaggio, sono solo io.”

Della sua storia con Gemma Galgani dice:

“Con Gemma, che era già molto popolare, ho iniziato la storia a gennaio 2015 e c’erano signore anche più giovani e attraenti, ma, che ci posso fare? Preferivo lei. Il problema è che nel nostro Paese c’è del ‘machismo’ e la donna viene vista come un oggetto più che come persona pensante. Per me è difficile, innamorarmi perché non ricerco solo l’aspetto fisico, ma anche intellettuale.”

Un bel complimento per Gemma…ma Giorgio avrà visto altro in lei e infatti dice: “mezza Italia si è domandata ma come mai, invece di corteggiare una bella donna di 30 anni, benché ne avessi 59, avessi scelto Gemma, che è anche molto elegante. Io ho viaggiato molto e in altri Paesi non sarebbe stata neppure notata la differenza d’età.”.
Giorgio ha racconta anche che nel 2004 contatto la redazione per partecipare, ma non esisteva ancora il trono Over, poi fu la redazione a chiamarlo dopo 5 anni ma lui non era disponibile, fino al 2014 quando ha deciso di partecipare.

Gli chiedono se si senta VIP e lui risponde così: “Ma per niente e con una notevole arroganza ti dico che mi sento esattamente Giorgio Manetti. Ho i piedi molto per terra e li avrò sempre.”

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook