Maisons Du Monde, le nuove camerette per bambini sul catalogo Junior 2014

di il 13 giugno 2014 in Cameretta

Maisons Du Monde, le nuove camerette per bambini sul catalogo Junior 2014
Pubblicita'

Maisons du Monde presenta la seconda edizione del catalogo Junior… Viva il rientro! Il primo giorno di asilo nido, scuola materna, elementare, media o superiore… Ogni volta un nuovo inizio che fa crescere e maturare. Il nuovo catalogo Junior 2014 propone collezioni esclusive per tutte le età e tutti gli stili, pensate e realizzate da un team di designer che regala ad accessori e mobili la freschezza, il candore, la fantasia, la felicità e la vivacità dei momenti di ricreazione.

Quest’anno, per la prima volta, è stata aggiunta una sezione interamente dedicata all’universo dei neonati e agli accessori di puericultura. Morbidi sacchi nanna per la pelle d’angelo dei più piccini, motivi delicati, giroletti dai toni pastello, fasciatoi, seggioloni, culle e lettini dalle tinte zuccherine. Grazie a un forte impegno e alla loro esperienza di mamme, le designer hanno tenuto conto non solo dell’aspetto estetico, ma anche di quello pratico e funzionale delle camerette, con un occhio di riguardo per le esigenze di spazio e contenimento. Splendide collezioni, sicure e conformi alle norme, fabbricate con materiali che rispettano l’ambiente e la salute dei nostri bambini.

Non vi resta che augurare sogni d’oro ai vostri piccoli! Pagina dopo pagina, si susseguono tanti universi…A partire da quello delle bimbe, piccole principesse in erba con la testa fra le nuvole. Nella loro cameretta si respira un’atmosfera fiabesca, popolata da principi e cavalieri in grado di sconfiggere draghi e streghe. Largo anche ai maschietti, piccoli giramondo, pirati o domatori, mai a corto d’immaginazione. Fra castelli medievali con ponti levatoi, tendoni da circo e piste di Formula 1, la cameretta diventa il rifugio di ogni condottiero o supereroe.

Vietato disturbare!!! Benvenuti nell’universo degli adolescenti, con la porta della camera sempre chiusa… Le ragazze scrivono sui diari, nascondono piccoli tesori nelle scatole dei segreti e inventano coreografie, mentre parlano al telefono con le amiche. Nel frattempo, i ragazzi se ne stanno davanti al computer per affrontarsi nei più grandi stadi di calcio di tutto il mondo, imparano i primi accordi alla chitarra o ascoltano esplosioni di decibel in cuffia.

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook