Mangioparma 2014: torna il progetto didattico promosso dal Gruppo Parmacotto

di il 4 febbraio 2014 in Eventi

Mangioparma 2014: torna il progetto didattico promosso dal Gruppo Parmacotto
Pubblicita'

Al via la quarta edizione di Mangioparma, il progetto didattico promosso dal Gruppo Parmacotto e rivolto ai bambini delle terze classi delle scuole primarie di primo grado di Parma e provincia. L’edizione 2014 dell’iniziativa formativa multidisciplinare, che nelle precedenti edizioni ha visto la partecipazione di oltre 3000 scolari, si articolerà tra febbraio e maggio, con il patrocinio del Comune, della Provincia e dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia Romagna.

Mangioparma 2014 – che rappresenta un’utile e interessante integrazione dell’attività scolastica e che propone quest’anno un unico e ricco itinerario – è stato presentato ufficialmente in occasione della conferenza stampa che si è svolta nella suggestiva Pinacoteca Stuard di Parma, alla presenza di rappresentanti del mondo istituzionale e imprenditoriale parmense, tra cui il Vicesindaco Nicoletta Paci, l’Assessore Comunale alla Cultura Laura Maria Ferraris, l’Assessore Provinciale alle Politiche Scolastiche Giuseppe Romanini, il Dirigente Scolastico Giovanni Desco, l’Amministratore Delegato e Vice Presidente del Gruppo Parmacotto Alessandro Rosi e Anna Lucia Bernardini, Medico Pediatra e Dottore di ricerca in gastro-endocrinologia e nutrizione pediatrica, tra gli ideatori del progetto Mangioparma.

La nuova edizione del progetto avrà inediti e importanti elementi di innovazione: oltre all’ideazione dell’unico e ricco percorso, spicca la realizzazione di presentazioni animate nelle scuole, per offrire l’opportunità di aderire al progetto anche agli istituti scolastici che non prenderanno parte all’itinerario regolare. Come in una sorta di magico viaggio nella fantasia, Melissa Lume, la curiosa bambina testimonial del progetto, interpretata da un’attrice, racconterà la storia di Mangioparma anche attraverso suggestive immagini realizzate secondo l’antica tecnica teatrale giapponese Kamishibai, lasciando i piccoli spettatori a bocca aperta. Il tema del cibo, che rappresenta il fil rouge dell’itinerario, creato ad hoc per enfatizzare le relazioni tra il tessuto artistico e le tradizioni gastronomiche del territorio, offrirà ai bambini la possibilità di riscoprire i monumenti e le opere d’arte di Parma da un nuovo punto di vista.

La città diviene metaforicamente un piatto prelibato per bambini curiosi di sapere. I prodotti tipici emergono dalla storia della città come i suoi monumenti e le sue opere d’arte, diventando l’occasione per introdurre i consigli per una sana ed equilibrata alimentazione. In occasione delle presentazioni animate, inoltre, le scuole riceveranno “Anch’io Mangioparma”, una raccolta e una testimonianza dei pensieri sulla città, sul cibo, sull’esperienza formativa vissuta scritti dai piccoli partecipanti delle passate edizioni dell’iniziativa, integrata con originali tavole illustrate e nuovi contenuti didattici. Gli alunni che parteciperanno alle uscite del progetto riceveranno il kit “Mangioparma – Parmacotto”, che include anche il libro “Mangioparma – Diario di un viaggio goloso”, una valida guida dedicata ai luoghi di interesse della città, ai personaggi storici e ai prodotti alimentari locali, arricchita da una sezione focalizzata sull’educazione alimentare.

I volumi sono stati curati e redatti dalla dottoressa Anna Lucia Bernardini, che ha inoltre studiato e predisposto la speciale merenda, perfettamente equilibrata dal punto di vista nutrizionale, che sarà offerta da Parmacotto a tutti i piccoli “esploratori” della città. Forte del successo delle passate edizioni, Mangioparma si riconferma un valido supporto didattico per i bambini di Parma, in grado di contribuire a migliorare la loro conoscenza.

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook