Michelle Obama a Expo Milano per combattere l’obesità infantile: il progetto italiano

di il 18 giugno 2015 in Eventi, Salute

Michelle Obama a Expo Milano per combattere l’obesità infantile: il progetto italiano
Pubblicita'

Come imparare a mangiare bene? Giocando con frutta e verdura grazie alle app create per KidzInMind dai Maestri del Gusto dell’Università di Parma. Le italianissime app di nutrizione infantile VeggyBee si ispirano al programma “Let’s Move” per combattere l’obesità infantile ideato da Michelle Obama oggi ospite di EXPO Milano.

L’obesità infantile in America è triplicata negli ultimi 30 anni e oggi 1 su 3 bambini americani è in sovrappeso o obeso.

“ Let’s Move si regge su quattro pilastri di cui il primo è offrire informazioni e strumenti, anche attraverso app, per educare i bimbi sui cibi sani come frutta e verdura. KidzInMind ha pensato che questi concetti sarebbero stati meglio appresi dai bimbi attraverso il gioco. – ha dichiarato Lucia Predolin, ideatrice di KidzInMind – Sono nate così le quattro app della serie VeggyBee realizzate in esclusiva per noi dai Maestri Del Gusto dell’Università di Parma. Insieme all’apina Veggy i bambini imparano quale frutta si raccoglie in quale stagione, se le verdure crescono al suolo o sui cespugli e come le vitamine rafforzano il sistema immunitario.”

KidzInMind, il primo parco giochi digitale per i bambini in età compresa tra 1 e 6 anni, propone le app VeggyBee con l’obiettivo di aiutare i genitori nell’educazione dei propri figli alla cultura del mangiare sano, senza tralasciare l’ingrediente divertimento.

Giocando con l’apina Veggy i bambini sono invitati a scoprire la frutta e la verdura avvicinandosi al concetto di stagionalità e di porzioni attraverso 5 colori: arancio, rosso, verde, bianco e viola. Secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è consigliabile consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno: alimenti ricchi di acqua, fibra, sali minerali, vitamine e altri composti benefici per il nostro organismo.

I colori accompagnano i bambini nel gioco educandoli al consumo di cinque porzioni al giorno di frutta e verdura di colori differenti, in modo da introdurre una varietà di nutrienti tale da poter usufruire al massimo dei loro potenziali effetti benefici. Come Veggy, che ogni volta che mangia un frutto o una verdura acquisisce un parte di corazza protettiva, anche i bambini ogni volta che assumono un frutto o una verdura dei cinque colori consigliati dall’OMS traggono beneficio dai poteri protettivi di quello che mangiamo.

La serie VeggyBee è stata sviluppate in esclusiva per KidzInMind dai Maestri Del Gusto – MaDeGus, un team di professionisti dell’Università di Parma che si occupano di educazione alimentare per l’infanzia. “Giochiamo a mangiar bene” è il motto dei Maestri del Gusto che, attraverso strumenti ludici appositamente creati, giochi ed esperimenti scientifici, insegnano ai bambini in modo divertente i concetti chiave per una corretta alimentazione.

Photo| instagram.com/michelleobama

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook