Muba e il Comune di Milano aprono il primo museo per bambini

di il 10 gennaio 2014 in Eventi

Muba e il Comune di Milano aprono il primo museo per bambini
Pubblicita'

Grande notizia: Muba e il Comune di Milano presentano il primo museo dei bambini. Il 23 gennaio verrà infatti inaugurato, alla rotonda di via Besana, il centro di cultura differenziata per bambini. Si tratta di un luogo prezioso pensato per accogliere scuole e famiglie: uno spazio a misura di bambini.

Il MUBA, oltre ad essere un luogo d’aggregazione, sarà un centro di progetti artistici e culturali interamemte dedicati all’infanzia. La programmazione prevederà tre grandi mostre l’anno, progetti che andranno di pari passo con gli eventi più importanti della città, progetti e laboratori riguardanti argomenti come l’ambiente, l’alimentazione, l’integrazione. Muba darà anche servizi alle famiglie, campus e feste.

La missione di MUBA è lo sviluppo e la diffusione dell’educazione non formale, al fine di promuovere una cultura innovativa per l’infanzia che pone al centro dell’esperienza i bambini, secondo il metodo pedagogico dei Children’s Museums, ai quali MUBA è strettamente legato.

MUBA nasce nel 1995 con l’obiettivo di realizzare il Museo dei bambini di Milano, ed è il primo gruppo che ha proposto con successo mostre di grande rilievo per bambini, uniche per ampiezza e numero di visitatori.
Dal 1997 a oggi, MUBA ha progettato e prodotto 13 grandi mostre interattive e numerose attività laboratoriali sviluppate secondo specifici criteri pedagogici che intendono favorire e incoraggiare il pensiero creativo dei bambini e prepararli a una società che richiede sempre maggiori atteggiamenti responsabili. Ha realizzato progetti didattici in oltre 50 città in Italia e in Europa, e i bambini coinvolti sono stati quasi 800.000, di cui il 50% in gruppi classi con 50.000 insegnanti.

MUBA negli anni ha sviluppato numerosi progetti in collaborazione con diversi enti, quali Università Cattolica di Milano, Politecnico di Milano, Università Bicocca, Fondazione Cariplo, Fondazione Golinelli, Fondazione Oliver Twist, Unicef, INAIL, Confindustria, Federchimica, oltre a diversi Comuni e Province italiane.

Fonte | mondokids.it

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook