Selezioni Zecchino D’Oro 2015: ecco come fare per partecipare alla prossima edizione

di il 7 maggio 2015 in Eventi, Musica

Selezioni Zecchino D’Oro 2015: ecco come fare per partecipare alla prossima edizione
Pubblicita'

Lo Zecchino d’Oro giunge nel 2015 alla sua 58ª edizione ed il viaggio verso la diretta di novembre su Rai1 comincia con una ricerca speciale: il poeta Dante e la sua amata Beatrice, il faraone Tutankhamon, Zombie vegetariani e tanti altri personaggi protagonisti delle 12 canzoni dello Zecchino d’Oro 2015.

Le canzoni, selezionate il 20 febbraio scorso da una giuria di qualità di cui ha fatto parte anche Gaetano Curreri – cantante degli Stadio – faranno parte del repertorio originale dello Zecchino d’Oro: si parla di proverbi e modi di dire con Cavoli a merenda di H. Bussini e V. Baggio; ci si emoziona con Prendi un’emozione di L. Saccol; si ride con Il Contrabbasso un po’ grasso di G. Attanasio, C. Spera e G. De Rosa; si parla del rapporto tra un padre e un figlio in Un giorno a colori di S. Mazzesi , E. Setteducati e G. Bellettini; si viaggia con la fantasia nell’antico Egitto di Tutanc’mon con H. Raafat Robil Farag, F. D’Asaro e N. Di Valerio; si incontra lo Zombie vegetariano rock gothic di F. Di Gesù in arte Frankie Hi-nrg.

Tra le 12 anche un omaggio al poeta stilnovista Dante Alighieri con Una Commedia Divina di A. Caldarella E C. Neri. La canzone vuole raccontare ai più piccoli l’opera del grande Poeta inserendo tra un ritornello e l’altro molte citazioni originali: gli stessi autori hanno affermato “la canzone praticamente è scritta da Dante in persona!”.

Per animare questo mondo di musica e fantasia c’è bisogno di piccoli interpreti capaci di cantare le canzoni proposte come se fossero essi stessi i personaggi raccontati. La ricerca si articola da maggio ad agosto attraverso le 36 tappe delle Selezioni Nazionali, un vero e proprio tour organizzato dal project manager Claudio Zambelli al quale l’Antoniano di Bologna ha affidato per il nono anno consecutivo questo importante progetto.

Le città toccate sono: Treviso, Verona, Montano Lucino (CO), Cremona, Brescia, Bergamo, Novara, Savona, Torino, Perugia, Roma, Castrolibero (CS), S’Agata di Militello (ME), Acireale (CT), Monterosso Almo (RG), Canicattì (AG), Naro (AG), Aspra-Bagheria (PA), Siena, Colle di Val d’Elsa (SI), Campi Bisenzio (FI), Pisa, Parma, Bologna, Bagnara di Romagna (RA), Loreto (AN), Napoli, Mercogliano (AV), Marina di Camerota (SA), Capoterra (CA), Golfo Aranci (OT), Bisceglie (BAT), Matera, Lecce e Cisternino (BR).

La partecipazione alle Selezioni Nazionali per il 58° Zecchino d’Oro è gratuita ed è riservata ai bambini che abbiano compiuto i 3 anni d’età all’atto dell’iscrizione e non avranno compiuto 11 anni al 30 novembre 2015.

Ogni tappa prevede due fasi: una prima audizione a porte chiuse in cui il solista è invitato a cantare, accompagnato da un pianoforte, un brano scelto tra quelli dalla 30ª alla 57ª edizione dello Zecchino d’Oro; una seconda fase in cui i selezionati sono invitati ad esibirsi in uno spettacolo pubblico che prevede l’esecuzione dell’intero brano con l’ausilio della base musicale.

Entrambe le fasi vedono intervenire giudici provenienti dall’Antoniano di Bologna e hanno lo scopo di selezionare i circa 80 finalisti che dall’1 al 3 settembre 2015 sono convocati a Bologna, presso la sede dell’Antoniano in via Guinizelli 3, per le finali nazionali.

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook