Ellen Pompeo per la prima volta racconta: “Ecco perché sono ricorsa ad una madre surrogata”

di il 3 luglio 2015 in Mamme

Ellen Pompeo per la prima volta racconta: “Ecco perché sono ricorsa ad una madre surrogata”
Pubblicita'

Ellen Pompeo, l’attrice resa famosa dalla serie televisiva Grey’s Anatomy, nella quale interpreta il ruolo della dottoressa Meredith Grey, è da poco diventata mamma per la seconda volta e, solo ora, spiega il motivo per cui ha scelto di affittare un utero.

Intervistata da Vanity Fair, ha parlato della sua nuova vita da mamma. Ellen è infatti sposata con il produttore discografico Chris Ivery e hanno due figli: Stella Luna, nata cinque anni fa, e Sienna May, nata pochi mesi fa con maternità surrogata. Come mai è ricorsa a questa pratica per la seconda figlia? Ecco cos’ha raccontato l’attrice:

“Motivi di salute: venivo da un cesareo, e il medico si è raccomandato. Più si va avanti con l’età, più un intervento, anche piccolo, diventa pericoloso. A 44 anni, questo era il modo più sicuro per me per diventare di nuovo mamma. La chirurgia è come volare: nella maggior parte dei casi tutto fila liscio ma, potendo, eviti.”

Ha poi spiegato che, però, questa scelta ha portato uno strascico di critiche non indifferente:

“Sul privato nessuno dovrebbe mettere bocca. Per esempio io trovo assurdo che le donne si rifacciano il seno rischiando ogni volta di morire. Però se qualcuno la pensa diversamente è legittimo.”

Riguardo all’esperienza di affittare un utero, ha raccontato:

“E’ stata fantastica. Sono donne generose, quelle che si prestano a un atto che immagino devastante. La mia per me è come Madre Teresa di Calcutta”.

Ora Ellen si gode le sue bimbe e non potrebbe essere più felice.

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook