Frankie Morello Toys: la collezione AI 2014 creata ascoltando i desideri dei bambini

di il 22 gennaio 2014 in Moda Bambino, Speciale Pitti Bimbo

Frankie Morello Toys: la collezione AI 2014 creata ascoltando i desideri dei bambini
Pubblicita'

“Ci siamo messi in ascolto dei desideri dei bambini che fin dalla più piccola età esprimono i propri gusti in modo autonomo” dicono Piefrancesco Gigliotti e Maurizio Modica, fondatori del brand Frankie Morello, spiegando il mood della collezione Toys che ha al suo interno tre gruppi di proposte, liberamente mixabili. La sfida? Rendere divertente l’utilizzo di capi progettati secondo precise occasioni d’uso.

Il punto di partenza, caro ai designer, è uno sportswear dal cuore tenero ma dal volto grintoso, ricco di dettagli e accessori contemporanei. Primo argomento: il back to school d’impronta college realizzato in una declinazione di pezzi facili ma sempre molto curati come per esempio i piumini interseasons, le maglie intarsiate con tagli stile felpa, disegni argyle e check in abbondanza come del resto fondamentale è la presenza di jeans trattati e personalizzati con fodere a contrasto.

Frankie-Morello-Toys

 

Il tema visivamente più strong ha la grinta di un military style che veste chi ha l’animo ecologista e sente il forte desiderio di difendere la natura e la pace sul pianeta. Abbondano i pantaloni cargo, le felpe in cotone stretch, i giacconi in maglia, le stampe camouflage e le scritte denuncia come “Stop whales hunting”, insomma giù le mani dalle balene.

Per l’inverno più rigido, ecco l’ispirazione snowboard con tanti piumini stampati allover, pantaloni di piumino con intarsi di nylon e felpa, colori sport come l’arancio, il bluette e il celeste. Last but not least, una capsule raffinata dedicata ai momenti bon ton di piccoli lord in erba che quando è il caso si affidano a un dress code d’ordinanza: panni e velour per cappottini e picok, giacche con ricami e stemmi, jeans in denim scuro con banda di raso laterale e camicie button down con tanto di papillon.

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook