Pitti Bimbo: Nolamisù debutta con la sua collezione A/I 14/15

di il 14 gennaio 2014 in Moda Bambino, Speciale Pitti Bimbo

Pitti Bimbo: Nolamisù debutta con la sua collezione A/I 14/15
Pubblicita'

A Pitti Bimbo debutta con la collezione AI 2014_15 il confort e lo stile del nuovo brand internazionale NOLAMISU’, con sede a Dubai e in Libano, creato con grande passione ed esperienza nella moda bambino da Tony Halab, General Manager di Nolamisù e firmato dalla mano italiana della moda Francesca Liberatore. Stile casual e look raffinato si alternano per incontrare un gusto attento, con capi creati con cura e passione, alla continua ricerca di nuove soluzioni di stile.

Francesca Liberatore, la giovane stilista acclamata interprete della moda italiana e coinvolta in importanti collaborazioni internazionali, racconta questa nuova entusiasmante avventura come direttore creativo di NOLAMISU’: “ Un’esperienza eccitante e creativa, basata su una ricerca continua e soprattutto dinamica nell’osservazione dell’universo bambino, nuovo per me ma estremamente stimolante.Dare forma ad un progetto ambizioso dove il design sia attento ma fresco e vivace, con grande attenzione al prezzo, è una sfida che ho colto con enorme piacere. La ricerca fatta in giro per il mondo di materiali performanti che permettessero anche libertà creativa è un vero plus che caratterizza l’idea di Nolamisù”.

La collezione dai 6 mesi ai 14 anni per bimbo e bimba presenta capi in cui interagiscono tagli e tessuti diversi in nuances o con un elemento a contrasto che sottolinea l’apparente semplicità dell’indole del bambino sorprendendo con un pizzico di irriverenza.
Capi comodi e dalle forme semplici per dare spazio all’inarrestabile vitalità infantile in tutti i momenti e le occasioni della giornata, ma allo stesso tempo tutti rivisti e riassemblati con dettagli di nodi, drappeggi e asimmetrie.

Le diverse proposte in versione casual e in versione chic si alternano nella collezione caratterizzata da una gamma di colori ripresi dalle lampade Tiffany ma riletta in maniera immediata e basica nell’associazione di sfumature o dissonanze o da dettagli e stampe di ispirazione pop art.

CASUAL: La linea casual è caratterizzata da una creatività sportiva fatta di inserti e assemblaggi, stampe grandi su felpa che dividono i capi in pannelli e stampe pop dove gli elementi estranei rappresentano l’esplorazione e il vezzo del bambino: giraffe con piume indiane e foche con cappelli folcloristici, o gli scarponcini retro con filtri grafici. Elementi teneri e familiari si mescolano a stereotipi ben conosciuti dai bambini più avventurosi e attenti.

CHIC: La raffinatezza sottile e attenta della linea chic sorprende nella ricchezza delle forme e nel look piacevolmente altezzoso. Capi must come la camicina, il kilt, il montgomery, le pettorine con dettagli paillettes vengono enfatizzati dall’uso dei tessuti popeline, velluti lucidi o rigati, doppi crèpe, rasetti di lana cotone.

Una collezione che prende il meglio del fashion e delle tendenze per l’adulto ma trasposto e contestualizzato nel mondo fantastico e un po’ irriverente del bambino.

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook