La storia di Ashley Bridges, la mamma che ha dato la vita per salvare la figlia

di il 3 ottobre 2014 in News

La storia di Ashley Bridges, la mamma che ha dato la vita per salvare la figlia
Pubblicita'

Quella che vi stiamo per raccontare è la storia di Ashley Bridges, una giovane mamma a cui è stato diagnosticato un tumore mentre era incinta del secondo figlio.

In quel momento ha dovuto scegliere: o se stessa o la bimba che portava ingrembo. Ashley non ha esitato: nonostante fosse solo alla decima settimana di gestazione, ha scelto la vita della bimba.

Alla CBS2 Ashley ha dichiarato: “Non avevo scelta, avrei dovuto uccidere il mio bambino perché io ero malata“. E invece no, Ashley ha portato avanti la gravidanza e durante l’ultimo trimestre è stata informata dai medici del fatto che la malattia si era ormai diffusa parecchio.

Gli specialisti le consigliarono immediatamente di partorire per poter poi iniziare le cure ma, nonostante la nascita precoce della bambina, ora Ashley ha solo un anno di vita davanti a se.

Ho fatto di tutto per proteggere Paisley e fare il minimo indispensabile per restare e farla restare in salute. Il pensiero che non potrò vederla crescere è davvero difficile da sopportare“. Ashley è mamma anche di un bimbo di sei anni avuto da una relazione precedente che le ripete in continuazione “Se muori io vengo con te”.

Che dire..Ashley è davvero un’eroina! Ha sacrificato la sua vita per mettere al mondo la sua piccola!

Fonte | i.notizie.yahoo.com

Foto | mammaoggi.it

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook