Mela Val Venosta presenta la linea Crocville dedicata ai bambini

di il 30 ottobre 2013 in Salute

Mela Val Venosta presenta la linea Crocville dedicata ai bambini
Pubblicita'

Imparare a seguire le regole base di una corretta alimentazione è importante per tutti ma in modo particolare per i più giovani. Per questo motivo Mela Val Venosta ha deciso di seguire i più piccoli educando e divertendo allo stesso tempo. Con la linea Crocville la mela venostana si rivolge anche ai consumatori più giovani: il pack, pensato appositamente per i bimbi, è composto da 6 mele Gala Val Venosta racchiuse all’interno di un colorato e allegro vassoio raffigurante i personaggi del mondo Crocville, il divertente mondo delle mele nel quale i protagonisti sono gli elementi della natura.

La varietà Gala, la prima ad essere raccolta, è stata scelta proprio per il suo calibro medio-piccolo, ideale per essere maneggiata dai più piccoli, al sapore dolce e alla consistenza croccante, molto apprezzate dai bambini. In ogni confezione si trovano due adesivi raffiguranti i personaggi di Crocville: la collection si compone di 20 simpatici protagonisti… tutti da collezionare.

Il divertimento però non finisce al punto vendita: a integrazione della linea è stato creato Crocville.it. Il sito internet, interattivo e ricco di colori vivaci e brillanti, è pensato per grandi e piccoli. Oltre alla sezione giochi, divertenti ed educativi dedicati ai bambini, c’è il Crocblog, uno spazio ricco di consigli e suggerimenti pensati per aiutare le mamme a scoprire trucchi e segreti per sfruttare al meglio tutte le proprietà delle fantastiche mele venostane.

Le rubriche di Crocblog faranno conoscere meglio il magico mondo delle mele: con “Wikimela” e “Dentro la mela” sarà possibile conoscere divertendosi tutte le caratteristiche delle mele, mentre “Mela crea” e “Mela dopo mela” saranno gli spazi che trasformeranno i bambini in piccoli artisti. Infine, con “Le donne del Croc” e “La mela ti fa bella”si riceveranno preziosi suggerimenti dedicati al mondo femminile.

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook