Kiabi colora la scuola: il Back to School non è mai stato così alla moda

di il 4 settembre 2015 in Scuola

Kiabi colora la scuola: il Back to School non è mai stato così alla moda
Pubblicita'

Ultimi giorni e poi… addio vacanze! Si ritorna a scuola. Per rendere il Back To School più divertente e allegro che mai, Kiabi ha dedicato una speciale linea di abbigliamento ai più piccoli che, tra pochi giorni, torneranno dietro i banchi da scuola.

I primi giorni di settembre sono, da sempre, i più particolari dell’anno: si provano delle sensazioni strane, composte da un misto di malinconia per l’estate ormai alle spalle ed eccitazione per il nuovo anno che sta per iniziare. Anno dopo anno, i nostri bimbi diventano sempre un po’ più grandi e noi mamme ci troviamo addosso quella sensazione di nostalgia e orgoglio che ci accompagnerà per tutta la loro vita.

Kiabi accompagna le mamme e i loro bimbi in questo inizio dell’anno scolastico ormai alle porte: la linea BACK TO SCHOOL, comprensiva di capi di ottima qualità a prezzi assolutamente convenienti, si compone di look per bambini a meno di 20 € e a meno di 15 € per quanto riguarda i capi dedicati al rientro all’asilo.

#kiabicoloralascuola anche con splendidi grembiuli per maschietti e femminucce dedicati ai personaggi più amati dei cartoni animati: Frozen, Violetta, Spiderman e tutti i supereroi di The Avengers. Ma le splendide occasioni non finiscono qui: acquistando due grembiuli si riceverà un ingresso omaggio per MONDOPARCHI. Non solo scuola per Kiabi, quindi, ma anche un dolce pensiero al divertimento dopo i compiti!

Noi mamme sappiamo quanto sia importante la qualità dei vestiti che indossano i nostri bimbi ma, soprattutto, siamo anche consapevoli che non possiamo permetterci di perdere di vista il prezzo di questi. Kiabi, con la linea speciale dedicata al Back To School, sembra essere esattamente la risposta alle nostre esigenze!

Qualità, prezzi vantaggiosi e capi alla moda: cosa può desiderare di più una mamma per il rientro a scuola dei suoi bimbi?



Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook