Quercetti corre con Baby Run 2013, la prima gara podistica per bambini in Italia

di il 16 maggio 2013 in Eventi

Quercetti corre con Baby Run 2013, la prima gara podistica per bambini in Italia
Pubblicita'

Quercetti scenderà in piazza il prossimo 9 giugno 2013 per una manifestazione che vuole avvicinare i bambini e le loro famiglie al mondo dello sport: Baby Run 2013. Baby Run è un’originale iniziativa che si svolgerà a Torino nell’ambito degli Smart City Days, manifestazione che prevede un ricchissimo calendario di appuntamenti che si concluderanno proprio con questa mini gara podistica.

Per la prima volta arriva in Italia questa manifestazione già apprezzata all’estero. Si tratta di una mini gara che coinvolge i bambini, i loro genitori, e le mamme in attesa. Un brevissimo tragitto, una gara simbolica che parte dall’elegante Piazza Vittorio Veneto a Torino, per concludersi nel vicinissimo Lungo Po’ Diaz.

Nel corso della mattinata sono previste 3 gare. La prima rivolta ai bimbi dai 4 ai 5 anni prevede un percorso di 500 metri; la seconda per i bimbi dai 6 ai 10 anni sarà lunga 1 km, la terza prevede una corsa in passeggino per i bimbi da 0 ai 3 anni e una corsa delle mamme in attesa per un percorso di 1,25 km.

Una gara simbolica quindi, che vuole avvicinare i più piccoli al mondo dello sport in modo divertente e spensierato, coinvolgendo anche i loro genitori. I vincitori saranno premiati con i giocattoli educativi della Quercetti & C. Tutti gli iscritti parteciperanno all’estrazione di tanti premi e riceveranno un pacco gara ricco di gadget, fra cui i mitici chiodini Quercetti.  Inoltre per tutta la giornata di domenica 9 giugno i bimbi potranno giocare con i giochi Quercetti messi a disposizione del pubblico in Piazza Vittorio Veneto a Torino, nello stand allestito dalla storica fabbrica di giocattoli torinese.

La prima edizione di Baby Run sarà dedicata a Martin Richard, la piccola vittima della recente esplosione avvenuta durante la maratona di Boston.

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook