Pidocchi nei capelli: cosa sono e come si manifestano

di il 2 aprile 2014 in Consigli per le Mamme, Salute

Pidocchi nei capelli: cosa sono e come si manifestano
Pubblicita'

Quante volte a voi mamme è arrivato a casa l’avviso che nella scuola di vostro figlio si erano diffusi i pidocchi? Si tratta di un vero incubo e che, come prima reazione, provoca una sensazione (psicologica) di prurito alla testa. Ma cerchiamo di capire bene cosa sono i pidocchi e, soprattutto, come si manifestano.

Il nome specifico è “pediculosi” dei capelli e si tratta di una patologia provocata da un piccolissimo parassita, il pidocchio appunto. Questi sono presenti in tutto il mondo e, negli ultimi trent’anni, hanno registrato un aumento smisurato.  I più colpiti sono soprattutto i bambini in età compresa tra i 3 e gli 11 anni, quelli, appunto, in età scolare.

In ogni caso, quando un bimbo torna a casa da scuola con i pidocchi, è buona abitudine che tutti i membri della famiglia si sottopongano al trattamento per debellare questi piccoli parassiti. Il contagio, infatti, avviene di solito per trasmissione diretta del parassita, da testa a testa. E’ una falsa credenza quella che i pidocchi volino e saltino da una persona all’altra. Il contatto, in ogni caso, può avvenire anche in maniera indiretta tramite l’utilizzo di pettini, spazzole, cappelli, sciarpe, lenzuola e, più in generale, tutto ciò che entra a contatto con i capelli.

Capire di essere stati contagiati non è difficile: la sensazione di prurito alla testa, con particolare localizzazione dietro le orecchie e sulla zona occipitale, è decisamente evidente. La conferma dell’avvenuto contagio, in ogni caso, si ha con il ritrovamento dei pidocchi e delle loro uova sulla testa.

 

In ogni caso, l’intensità del prurito è un fattore soggettivo, c’è chi lo avverte in maniera evidente e insopportabile, e chi, invece, percepisce solo un leggero fastidio. Il prurito, in particolare, è dovuto ai piccolissimi fori che il pidocchio provoca ogni volta che morde la cute.

Per capire se il vostro bambino ha preso i pidocchi vi consigliamo di prendere un pettine molto sottile e di colore bianco e pettinare i capelli in piccole ciocche. In questo modo vi balzerà all’occhio la presenza di qualche parassita e delle uova (che hanno un diametro di circa un millimetro e di colore bianco-giallo).

Fonte| pidocchirimedi.com

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook