Genitori più sicuri con il baby monitor video che non rilascia onde elettromagnetiche

I bebè sono più sensibili, rispetto agli adulti, all’esposizione delle onde elettromagnetiche perché il sistema nervoso e il piccolo corpo sono in fase di sviluppo. Secondo uno studio condotto da Gandhi, Lazzi e Furse (Absorption of elettromagnetic radiation on human head and neck) un bebè assorbe il 60% in più delle onde assorbite da un adulto. Gli effetti a lungo termine di questa esposizione alle onde si possono rivelare a distanza di anni e possono provocare numerosi problemi.

Ecco perché Babymoov (distribuito in Italia da Damblé) ha creato BabyCamera 0% Emissioni: il primo baby monitor video che non rilascia emissioni nella cameretta del bebè.

Premiata ai Baby Product Awards 2015, ai Parent’s Pick Awards 2014 e vincitrice del Kind und Jugend Innovation Award 2015 nella categoria “World of Baby Safety at Home”, la BabyCamera 0% Emissioni sfrutta la tecnologia PLC (powerline communication, ovvero trasmissione a onde convogliate).

La rete powerline sfrutta l’impianto elettrico già esistente per creare una LAN domestica cui connettere i dispositivi di rete che si possiedono evitando l’uso del sistema a onde elettromagnetiche WI-FI per proteggere la salute del neonato.