Melissa Satta ha partorito! E’ nato Maddox Prince, il primo figlio della ex velina e di Kevin Boateng

di il 15 aprile 2014 in Bambini Vip, Mamme

Melissa Satta ha partorito! E’ nato Maddox Prince, il primo figlio della ex velina e di Kevin Boateng
Pubblicita'

Con la foto del braccialettino, Melissa Satta e Kevin Prince Boateng annunciano la nascita del loro primo bambino: Maddox Prince. Il parto cesareo, infatti, era previsto per oggi e sulla pagina Instagram l’ex velina teneva aggiornati i suoi followers sul conto alla rovescia.

Ecco quindi che i neo genitori, al settimo cielo, annunciano la nascita del loro bimbo. La bellissima foto è stata pubblicata da Kevin sulla sua pagina Instagram ed è accompagnata dalla frase: “We are happy to tell you that our little boy MADDOX PRINCE was born today!!! We are all healthy and very very happy… Thank you all for the wishes”

Il nome è lo stesso del figlio di Brad Pitt e Angelina Jolie e, fino ad ora, non sapevamo come avrebbero chiamato il loro bimbo Melissa e Kevin.

GUARDA QUI GLI ULTIMI LOOK PREMAMAN DI MELISSA SATTA

Negli ultimi giorni, l’ex velina, ha iniziato un bel conto alla rovescia riferito al parto e sotto una foto si può leggere: “La mia panzona pesa, meno otto“. In tutto questo, papà Kevin è presentissimo e riempie Melissa di attenzioni. Tra i programmi della coppia c’è anche quello del matrimonio che con ogni probabilità avverrà nel 2015 forse in Sardegna: “Io e Kevin ci sposiamo l’anno prossimo“,  ha annuncia Melissa Satta in un’intervista esclusiva al settimanale Oggi.

GUARDA QUI LA CARROZZINA CHE MELISSA E KEVIN HANNO SCELTO PER IL LORO BIMBO

Melissa e Kevin sono una coppia multietnica (lui è figlio di padre ghanese e madre tedesca) e la showgirl, sempre ad Oggi, fa una riflessione sul razzismo in Italia. “Su Twitter ho bloccato persone davvero razziste, che scrivevano cose terribili, fasciste“, racconta. “Purtroppo su Internet non c’è nessun controllo, ognuno scrive quello che gli pare“.

Ha le idee chiare anche su come proteggere suo figlio. “Gli insegnerò che siamo tutti uguali e che bisogna rispettare tutti. E se qualcuno osa dirgli qualcosa, gli tiro un pugno“. [CONTINUA A LEGGERE]

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook