Come spiegare la giornata della memoria e la Shoah ai bambini

Come spiegare la giornata della memoria e la Shoah ai bambini

Spiegare la Shoah e la Giornata della Memoria ai bambini è un compito importante, ma anche delicato. È importante essere onesti con i bambini, ma anche evitare di traumatizzarli con informazioni troppo crude o violente.

Ecco alcuni consigli su come affrontare l’argomento Giornata delle memoria con i bambini

Iniziate con un’introduzione semplice. Spiegate ai bambini che la Shoah è stata un evento tragico che ha portato alla morte di milioni di persone. Dite loro che era una guerra, ma che non era come le altre guerre. In questa guerra, le persone erano uccise perché erano ebree, o perché erano rom, o perché erano disabili, o per altre ragioni che non avevano nulla a che fare con ciò che avevano fatto.

Usate un linguaggio appropriato all’età dei bambini. Evitate di usare termini troppo tecnici o complessi. Siate chiari e concisi.

Fate esempi che i bambini possano capire. Potreste raccontare loro la storia di Anne Frank, o di altri bambini che sono stati vittime della Shoah. Potete anche parlare di cose che i bambini possono capire, come la discriminazione o la violenza.
Risponda alle domande dei bambini. I bambini avranno molte domande sulla Shoah. Siate pronti a rispondere alle loro domande in modo onesto e comprensibile.
Ecco alcuni libri e film che possono essere utili per spiegare la Shoah ai bambini:

Giornata della memoria: libri da leggere ai bambini

“Il diario di Anne Frank” di Anne Frank
“L’amico ritrovato” di Fred Uhlman
“Il bambino con il pigiama a righe” di John Boyne
“In punta di stella” di Chiara Carminati
Film:
“Train de vie – Un treno per vivere” di Radu Mihăileanu
“La vita è bella” di Roberto Benigni
“La scelta di Sophie” di Alan J. Pakula
“Schindler’s List” di Steven Spielberg

È importante ricordare che ogni bambino è diverso e che risponderà a questa argomento in modo diverso. Alcuni bambini potrebbero essere più interessati di altri, e alcuni potrebbero essere più sensibili. Siate pazienti e comprensivi, e date ai bambini il tempo di elaborare le informazioni che gli avete fornito.

Change privacy settings