Denuncia di Greenpeace: sostanze tossiche nei vestiti per bambini

di il 15 gennaio 2014 in News

Denuncia di Greenpeace: sostanze tossiche nei vestiti per bambini
Pubblicita'

E’ del 14 gennaio la denuncia di Greenpeace in cui si parla della presenza di “sostanze tossiche pericolose negli abiti per bambini fabbricati in Cina e in altri paesi da alcune grandi marche tra cui Disney, Burberry, Adidas, Nike, American Apparel, CA e Gap”.
Questo è il risultato di una ricerca di Greenpeace in Asia su 12 grandi marchi di abbigliamento per l’infanzia e i risultati sono stati pubblicati nel rapporto intitolato “Piccoli mostri nell’armadio”.

E’ stato riscontrato che i marchi controllati hanno almeno un prodotto nel quale sono state rilevate sostanze chimiche pericolose che possono danneggiare il sistema endocrino e quello immunitario.

Per evitare questi problemi legati alla presenza di sostanze tossiche nei capi d’abbigliamento per bambini, Greenpeace ha chiesto al governo cinese di bandire le sostanze pericolose dall’industria. L’associazione ha anch chiesto alle aziende di aderire alla loro campagna Detox che ha come obiettivo la trasparenza e l’eliminazione delle sostanze nocive.

Fonte | greenstyle.it

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook