Sapete che l’ora della nanna può influire sull’intelligenza dei nostri bimbi?

Ebbene si! L’ora in cui si va a nanna può influire sull‘intelligenza dei nostri bimbi. Stare in piedi fino a tardi e non avere un orario fisso per andare a letto potrebbe nuocere alla mente dei bambini piccoli. A questo risultato si è arrivati grazie ad una ricerca britannica sui modelli di sonno svolto su 11 mila bambini di soli 7 anni: quelli che non erano abituati ad andare a dormire ad orari regolari hanno ottenuto punteggi più bassi sia nelle prove di letture che in quelle di matematica.

I ricercatori sostengono che la mancanza di sonno può disturbare i ritmi naturali del corpo e compromettere il modo in cui il nostro cervello assimila nuove informazioni.
Durante tutta la ricerca, i bambini che non avevano mai avuto orari regolari tendevano ad avere risultati meno brillanti rispetto ai loro coetanei.
I ricercatori hanno affermato che molto probabilmente gli atteggiamenti troppo permissivi dei genitori nei confronti dell’ora della nanna potevano essere un riflesso di impostazioni familiari caotiche. Infatti, i bambini abituati ad andare a letto troppo tardi provenivano da ambienti socialmente più svantaggiati e avevano meno possibilità di essere messi a letto ogni sera dai propri genitori. Tanti erano a bituati a gaurdare molta televisione, alcuni ce l’avevano addirittura in camera.

Il messaggio  importante da cogliere è che le routine, per i bambini piccoli, sono davvero importanti e fondamentali; stabilire delle buone regole per andare a nanna è la cosa migliore da fare.

Lo sapevate? I vostri bambini hanno delle routine?

Fonte | www.saluteebenessere.org

Diventate fan di questa pagina dedicata a MAMME, BAMBINI E GRAVIDANZA

Commenta adesso