Michelle Hunziker ha partorito? La presentatrice presto mamma per la terza volta

di il 13 febbraio 2015 in Mamme

Michelle Hunziker ha partorito? La presentatrice presto mamma per la terza volta
Pubblicita'

La terza gravidanza di Michelle Hunziker sta giungendo al termine: la presentatrice, neo sposa di Tomaso Trussardi, darà tra pochi giorni alla luce la sua terza bambina. Mamma di Aurora, nata 18 anni fa dal matrimonio con Eros Ramazzotti, e di Sole, nata un anno e mezzo fa dall’attuale marito, Michelle ha ammesso più di una volta di non vedere l’ora di stringere tra le braccia la sua terza bimba.

Abbandonato il bancone di Striscia La Notizia per dedicarsi alla sua gravidanza, Michelle è impegnata negli ultimi preparativi prima della nascita della bimba. Tra questi anche gli ultimi controlli medici. Proprio in occasione di una visita, la bella presentatrice si è scattata un selfie e ha scritto:

“Un bacio da me a tutti voi durante una visita che si chiama “carico glicemico”. Consiste nel bersi uno Shottino di 75 grammi di zucchero puro! E molto importante per controllare che il bebè non abbia diabete gestazionale. Oggi giorno e obbligatorio. Aiuto che nausea!!! Forza e coraggio tutte le future mammette! Vi abbraccio ormai sembro Barbapapà HAHAHAHHAHAHAHHAHA”

In una recente intervista al settimanale Gente, la Hunziker ha confessato che il marito la preferisce con il pancione. Ecco le sue parole:

“Tomaso adora la mia pancia! Poco dopo la nascita di nostra figlia Sole diceva di averne nostalgia. Più florida gli piaccio moltissimo, ma anche io vivo bene nel corpo che lievita e stavolta è tutto ancora più veloce. Sto prendendo peso più rapidamente, nonostante mangi sano ed equilibrato. Con Sole avevo preso tredici chili, ma ventiquattro ore dopo il parto, ne avevo già persi dieci. Questa volta ho anche un po’ di ritenzione idrica , ma è così meraviglioso quello che sta arrivando che non do peso a qualche chiletto in più.”

E ha poi aggiunto:

Sto vivendo un momento di beatitudine totale. Non ho nausee, dolori alla schiena né disturbi tipici della gravidanza. Ma i primi tre mesi sono stati più difficili: la piccola faceva fatica a “posizionarsi” e questo provocava qualche perdita. Tomaso e io abbiamo vissuto momenti di ansia nell’attesa che tutto si sistemasse per il meglio. Mi è stato vicinissimo, non si è perso e non si perde un’ecografia, un esame. Legge un sacco di libri sulla maternità. A momenti ne sa più lui di me che sono a quota tre!”

Photo| ultimenotizieflash.com

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook