Mamme Lavoratrici: lo Stato le aiuta con 300 euro al mese per la baby sitter

di il 18 giugno 2014 in News

Mamme Lavoratrici: lo Stato le aiuta con 300 euro al mese per la baby sitter
Pubblicita'

In poche lo sapevano fino a qualche giorno fa e ora, finalmente, la notizia sta facendo il giro del web: le mamme lavoratrici hanno diritto a 300 euro al mese da spendere per un baby sitter oppure per l’asilo appena giunge a termine il loro periodo di maternità.

La notizia, purtroppo, era davvero poco conosciuta; basta pensare che sulle potenziali 11.000 lo sapevano solo in 3.000 e, di conseguenza, quasi nessuno ha usufruito di questi incentivi statati. Le mamme che possono richiedere i 300 euro al mese sono quelle che decidono di rinunciare al congedo parentale.

Chiaramente l’iter è sicuramente più facile a dirsi che a farsi, ma già il fatto di sapere che un incentivo del genere esista, è già qualcosa. Vittoria D’Incecco, onorevole del PD, ha spiegato: “Il problema è che l’iter per riuscire a ottenere i fondi era troppo complicato e poco pubblicizzato. Ci sono altri 20 milioni stanziati per quest’anno e altrettanti per il 2015. Non possiamo permetterci un altro flop.”

Staremo a vedere.

Fonte| ilmattino.it

Pinterest

Stampa articolo

Commenta con i tuoi amici su Facebook